L’evoluzione delle macchine fotografiche ci hanno cambiato la vita

1 Maggio 2020
Posted in Fotografia
1 Maggio 2020 Upper

Mi sono imbattuto in questa infografica e mi è tornato in mente il discorso che facevamo qualche tempo fa, cioè di quanto è diventata fondamentale l’immagine nella nostra vita degli ultimi anni, sia l’immagine fotografica che i video e di quanto è diventata fondamentale la macchina fotografica non solo per le occasioni speciali, ma nel quotidiano.

  • In effetti perfino i social network si sono adattati a questa tendenza e alcuni, come ad esempio Pinterest, hanno creato un modo di comunicare solo per immagini. Per non parlare di tutte quelle applicazioni, tipo Istagram e altre, che ti consentono di modificare e socializzare le foto in un attimo.

Ma come avremmo mai potuto farlo con le macchine fotografiche tradizionali? E a pensarci quanto tempo è passato? Pochissimi anni in realtà. Ma l’evoluzione del nostro mondo è andata di pari passo con l’evoluzione tecnologica e oggi per  noi sarebbe impossibile pensare di dover aspettare il laboratorio, i tempi di sviluppo del rullino, magari per scoprire che di quel viaggio in Irlanda non è rimasto altro che una serie di immagini sfocate o peggio, bruciate.

Quante volte vi è capitato? A me che ho qualche anno, diverse volte e forse è anche per questo che feci salti di gioia quando uscirono le prime macchine digitali.

Diciamolo, la digitale ci ha veramente cambiato la vita. Chiunque può scattare una foto con la digitale, anche senza sapere cos’è un obiettivo. E i risultati sono sempre buoni, senza contare che dal momento che puoi vedere subito la foto dalla memoria della macchinetta, se non ti piace la puoi rifare, pure cento volte. Mica come quando c’era il rullino che avevi al massimo 36 scatti da fare. E vogliamo parlare dell’incognita ASA? Alzi la mano chi ha capito esattamente il come, quando e perchè.

A guardare l’infografica qui accanto ho sorriso quando ho visto la foto dello squalo. Beh magari non abbiamo una foto di uno squalo ma pesci, delfini, conchiglie, coralli e spiagge sono sicura che ne avete anche voi a decine e diverse hanno meritato i complimenti degli amici.

Avere la raccolta di tutti i miei viaggi sui DVD e poterle tenere tutte in ordine senza occupare tutta casa. Poterle rivedere quando mi va e condividerle in rete è un piacere che non avevamo prima delle digitali. E senza il rischio che la foto su carta si macchi o si rovini.

Certo qualcuno obietterà che “sono capaci tutti a scattare con la digitale”, ma che il vero fotografo usa la reflex. Teoricamente poteva essere vero i primi tempi. In realtà ormai le digitali hanno raggiunto livelli di prestazioni così sofisticati e complessi che casomai, con le macchine più evolute, può essere vero il contrario.