1 Agosto 2019 Upper

Due chiese storiche di Parigi da visitare

Organizzare una vacanza a Parigi significa cogliere tutte le sfumature di questa bellissima città, che non è solo una meta turistica per chi vuole godersi il suo profilo libertino e vecchio borghese, ma anche un luogo di pellegrinaggio di molti devoti che qui arrivano per ammirare le tante chiese.

Ad avere l’affluenza maggiore è la Cattedrale di Reims, che ogni anno ospita più di 1,5 milioni di visitatori. Capolavoro di arte gotica, la Cattedrale di Reims è stato tra i primi monumenti ad essere stati iscritti nella lista di quelli dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

La Cattedrale, dedicata a Maria, fu costruita nel 1211 su quello che restava di due edifici religiosi. La sua facciata, classico esempio dello stile gotico, è a dir poco stupefacente per la grandezza e per la tipologia di materiali utilizzati. Ad essere rinomata è anche la ricchezza scultorea custodita all’interno della chiesa, che si caratterizza per essere la sola a contemplare angeli dalle ali spiegate, tra cui primeggia l’Angelo sorridente che si trova sul portale sinistro della facciata.

Sulla collina di Montmartre, a dominare la città di Parigi c’è la Basilica del Sacro Cuore. Costruita per espiare le colpe della Comune parigina, questa chiesa è un altro dei punti di riferimento della città. A croce greca, ha quattro cupole, di cui quella centrale è la più imponente con un’altezza di 80 metri.

Lo stile dal quale si è tratta ispirazione per la messa in opera dell’edificio religioso è quello romano-bizantino, stampo che ha influenzato molte delle edificazioni del XX secolo. Nel campanile della Basilica del Sacro Cuore è custodita la campana più grande di tutta la Francia, denominata la Savoiarda perché offerta alla basilica dalle quattro diocesi della Savoia.

Visitando questi luoghi sacri, che sono al tempo stesso dei pregevoli esempi di architettura, si può dire di aver trascorso un soggiorno a Parigi davvero completo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *